ESAMI DI IDONEITA’ E DI STATO

INDICAZIONI ESAMI DI IDONEITÀ PRIMO CICLO SCUOLA DON ORIONE A.S. 2023/2024

4. GLI ESAMI DI IDONEITÀ

L’esame di idoneità è un titolo di studio avente valore legale, di carattere intermedio perché attesta l’idoneità dell’alunno all’iscrizione ad una determinata classe.

Gli alunni che, ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, frequentano scuole non statali e non paritarie, oppure che si avvalgono dell’istruzione parentale, devono chiedere, ai fini dell’ammissione alla classe successiva o al successivo grado d’istruzione, di sostenere in qualità di candidati esterni gli esami di idoneità presso una scuola statale o paritaria.

Per gli alunni in istruzione parentale ( C.M. 51 del 18/12/2014)  è previsto annualmente un esame di idoneità per verificare l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Per gli alunni iscritti in scuole non paritarie iscritte negli albi regionali, invece, l’esame di idoneità viene effettuato soltanto al termine della quinta classe di scuola primaria.

L’esame è richiesto anche per quanti vogliono essere ammessi a un anno di corso successivo a quello che dovrebbero frequentare in base all’età.

Le indicazioni normative sono contenute nel Decreto Ministeriale 5 dell’8 febbraio 2021 concernente gli esami integrativi e gli esami di idoneità nei percorsi del sistema nazionale di istruzione https://miur.gov.it/web/guest/-/decreto-ministeriale-n-5-del-8-febbraio-2021


2. LE PROVE

Il dirigente scolastico, sentito il collegio dei docenti, determina il calendario delle prove dell’esame di idoneità che si svolgono in una sessione unica nel mese di giugno.

Per gli alunni della scuola primaria, l’esame di idoneità consiste in due prove scritte,  italiano e matematica, e in un colloquio.

Per gli alunni della scuola secondaria di primo grado l’esame si articola in tre prove scritte, italiano, matematica e inglese, e in un colloquio pluridisciplinare.

Al fine di rilasciare l’idoneità alla classe successiva, le prove accertano il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento previsti dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo 2012. https://www.miur.gov.it/documents/20182/51310/DM+254_2012.pdf/1f967360-0ca6-48fb-95e9-c15d49f18831?version=1.0&t=1480418494262


3. LA VALUTAZIONE

La commissione per l’esame di idoneità a classi della scuola primaria o alla classe del primo anno della scuola secondaria di primo grado è composta da due docenti designati dal dirigente scolastico. La commissione per l’esame di idoneità alle classi seconda e terza della scuola secondaria di primo grado, presieduta dal dirigente scolastico o da un suo delegato, è composta da un numero di docenti corrispondente al consiglio di classe tipo della scuola, designati dal dirigente scolastico.

La valutazione delle prove è effettuata collegialmente dalle commissioni.

L’esame è superato se, a giudizio della commissione, il candidato dimostra di possedere competenze adeguate per affrontare gli impegni richiesti dalla classe scolastica successiva.

L’esito degli esami di idoneità è pubblicato all’albo della scuola con la sola indicazione: “Idoneo” – “Non idoneo”.

I candidati il cui esame abbia avuto esito negativo, possono essere ammessi a frequentare altra classe inferiore, a giudizio della commissione esaminatrice.

Al candidato che supera l’esame di idoneità viene rilasciato un certificato recante indicazione dell’esito dell’esame sostenuto.


4. PER PREPARARSI ALL’ESAME DI IDONEITÀ

Le prove degli esami di idoneità vertono sui piani di studio delle classi cui i candidati esterni apparterrebbero se frequentassero una scuola statale o paritaria. Ad esempio un alunno che dovrebbe frequentare la prima classe di scuola primaria può sostenere a giugno di quello stesso anno scolastico un esame di idoneità per iscriversi direttamente alla seconda classe, e così via fino alla classe terza della scuola secondaria di primo grado.

5. INVALSI – III secondaria di primo grado. 

Lo svolgimento delle prove INVALSI 2023 costituisce requisito di ammissione all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione (art. 7, comma 1del D.Lgs n. 62/2017). Le discipline oggetto di rilevazione delle prove INVALSI 2022 sono: a) Italiano, b) Matematica, c) Inglese (prova di ascolto e prova di lettura).  https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=home


La domanda di iscrizione deve essere presentata alla nostra scuola entro il 28 febbraio dell’anno in cui si svolge l’esame.


Le nostre progettazioni disciplinari: